Zappuleddus

PRESENTAZIONE

La gastronomia sarda è ricca di ricette della tradizione, molte delle quali, di derivazione contadina, hanno come base ingredienti poveri o vengono ricavate dagli avanzi della lavorazione di altri piatti. È il caso dei zappuleddus, una sorta di maltagliati sardi, che venivano preparati con gli avanzi dell’impasto di alcuni tipi di pasta ripiena, come i ravioli sardi.

Questa particolare tipologia di pasta della tradizione sarda è tipica della cucina del sud della Sardegna, in particolare delle zone del Sarrabus e del Sulcis. Ottima da gustare condita con un semplice sugo al pomodoro, diventa sublime se accompagnata da un buon ragù di agnello.

Scoprite come portare in tavola dei buonissimi zappuleddus al sugo leggendo la ricetta qui sotto.

line blue

Zappuleddus : PREPARAZIONE

STEP 1

Preparare questa ricetta che fa parte della gastronomia sarda è davvero molto semplice. Per realizzare i zappuleddus dovete formare una fontana con la farina di semola al centro della spianatoia: unitevi il sale e iniziate ad impastare versando, a poco a poco, l’acqua intiepidita; lavorate gli ingredienti fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio e compatto, che metterete a riposare per circa 30 minuti in frigorifero coperto da pellicola.

STEP 2

Trascorsa mezz’ora, riprendete l’impasto, stendetelo per formare una sfoglia sottile e tagliatelo con la rotella tagliapasta ricavando dei rombi.

STEP 3

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e, mentre questa giunge a ebollizione, preparate il sugo per condire i zappuleddus: sbucciate e tritate finemente una cipolla, poi mettetela a rosolare in padella con qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Quando sarà imbiondita, unitevi la passata di pomodoro e le foglie di basilico lavate e spezzettate, insaporitela con sale e pepe e lasciate cuocere il sugo per circa 10 minuti.

STEP 4

Quando l’acqua bolle, procedete alla cottura dei zappuleddus: versateli in pentola e lasciateli cuocere per non più di 3 o 4 minuti. Una volta cotti, scolateli, uniteli al sugo e mescolate bene per fargli assorbire il condimento. Prima di servirli, spolverate i zappuleddus con una generosa presa di pecorino sardo.

ingredienti per 4 persone

Per i zappuleddus:

  • Farina di semola di grano duro 350 g
  • Acqua 170 ml
  • Sale 8 g

Per il sugo di pomodoro:

  • Passata di pomodoro 350 ml
  • Pecorino Monreale Fattorie Girau 30 g
  • Cipolla 1/2
  • Olio extravergine di oliva 3 cucchiai
  • Basilico qualche foglia
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

altre ricette di primi piatti

Spaghetti con Buzzonaglia di Tonno

Spaghetti alla carlofortina

Cous cous alla carlofortina

Cassola Sarda

Spaghetti alla granseola

Zuppa di cozze alla sarda