FAVE LESSE

PRESENTAZIONE

I piatti della tradizione contadina sarda si caratterizzano per la loro semplicità di preparazione e per i pochi ingredienti necessari, che grazie alla giusta combinazione permettono di ottenere delle portate gustose e invitanti come le fave lesse.

Per preparare questo piatto vi abbiamo proposto di utilizzare le fave fresche, ma a vostro gusto potete anche utilizzare quelle secche, che però dovranno essere tenute in ammollo per 12 ore e avranno tempi di cottura più lunghi.

Le fave lesse sono un piatto semplice e gustoso, da portare in tavola come contorno o anche come originale antipasto.

Fave Lesse : PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare le fave lesse, per prima cosa sbucciate e schiacciate gli spicchi d’aglio e fateli rosolare in un tegame capiente nell’olio caldo assieme a un rametto di menta fresca. Con l’aiuto di un coltello ben affilato, intaccate la buccia e aprite i baccelli. Sgranate con le mani i semi delle fave fresche, quindi aggiungetele al composto di olio e menta e mescolate bene.

STEP 2

Versate l’acqua nel tegame, salate e portate ad ebollizione. Quindi abbassate la fiamma e fate cuocere il tutto per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto.

STEP 3

Una volta trascorso il tempo di cottura, spegnete il fuoco, regolate di sale e pepe e servite la fave lesse nei piatti, guarnendole con la menta rimasta.

CURIOSITÀ

Le fave sono un alimento versatile e salutare, uno tra i legumi più diffusi sul nostro territorio e maggiormente utilizzati in cucina. Non esiste infatti nulla di più semplice e genuino di un piatto di fave bollite.

Facilmente reperibili durante la stagione primaverile, è possibile trovarle tutto l’anno in forma essiccata e basta veramente poco per impiegarle in qualsiasi tipo di pietanza.

Ideali da gustare come piatto unico, le fave secche o fresche, sono anche utilizzate per cucinare o arricchire deliziosi contorni. Quando sono piccole e tenere è possibile mangiarle crude e insieme a carote, pomodori, sedano e cetrioli, rendono una semplice insalata un piatto fresco, invitante e saporito.

Oltre che per preparare gustosissimi passati o zuppe di verdure miste, le fave lesse possono essere utilizzate come condimento per un delizioso piatto di pasta o un risotto.

In questo caso dopo averle cotte in una pentola con abbondate acqua salata, ripassatele in padella con un filo d’olio d’oliva, cipolla e sale. Una volta insaporite, frullate le fave con formaggio grattugiato e un pizzico di pepe fino ad ottenere una purea liscia e corposa.

Infine, il sapore delle fave lesse si sposa benissimo con quello di formaggi particolarmente strutturati come caciocavallo, parmigiano e anche pecorino. Ecco perché sono deliziose da mangiare accompagnate, per esempio, da pecorino arrosto e da fragranti fette di pane carasau.

ingredienti per 4 persone

  • Fave fresche400 g
  • Acqua400 ml
  • Aglio15 g
  • Menta30 g
  • Olio extravergine d’oliva40 ml
  • Sale13 g
  • Pepe6 g