TORDI AL MIRTO

PRESENTAZIONE

Una preparazione gustosa a base di cacciagione, i tordi al mirto sono semplici da preparare e ottimi e profumati da servire come secondo estivo o primaverile.

Nota anche come tacculas o pilloi de taccua, questa preparazione può essere servita anche per un’occasione speciale, in sostituzione del classico agnello. Questa preparazione si gusta fredda dopo averla fatta insaporire nelle foglie del mirto.

line blue

TORDI AL MIRTO : PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare i tordi al mirto, per prima cosa spiumate i tordi, puliteli dal becco, dalle zampe e dalle interiora, quindi lavateli sotto un getto di acqua corrente e asciugateli con un panno da cucina.

STEP 2

Massaggiate la carne con un intingolo a base di olio, sale e pepe, quindi avvolgeteli con metà dei rametti di mirto e metteteli a cuocere in una pentola di acqua bollente assieme alle foglie di alloro.

STEP 3

Fateli cuocere per 25 minuti dal raggiungimento del bollore, quindi scolateli e salateli in superficie.

STEP 4

Avvolgeteli con il mirto e lasciateli riposare per 24 ore in un recipiente coperto.

ingredienti per 4 persone

  • Tordi800 g
  • Mirto 200 g
  • Alloro50 g
  • Olio extravergine d’oliva 30 ml
  • Sale 8 g
  • Pepe 6 g

altre ricette di Secondi Piatti

Savoiardi Sardi

Gesminus

Gateau di mandorle

Carapigna

Sanguinaccio Sardo

Flan di latte