fbpx

Casadinas

PRESENTAZIONE

Le casadinas sono dei dolcetti deliziosi e semplici da preparare, che in Sardegna vengono preparati durante il periodo pasquale.

Le casadinas si differenziano dalle pardulas in quanto si utilizza il formaggio fresco per la preparazione del ripieno al posto della ricotta usata nelle pardulas. Esistono diverse varianti di questa preparazione a seconda della località. In questa ricetta vi presentiamo una versione semplice e profumata delle casadinas, che a vostro gusto potete arricchire con miele, codette di zucchero o uvetta.

Casadinas : PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare le casadinas, cominciate prendendo una ciotola capiente e impastando al suo interno la farina, la semola, il sale e il burro e gli albumi fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.

STEP 2

Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigo per almeno  30 minuti.

STEP 3

Nell’attesa prendete un’altra ciotola e impastate al suo interno il formaggio grattugiato, i tuorli, lo zucchero e infine incorporando anche la bustina di zafferano e la buccia d’arancia grattugiata.

STEP 4

A questo punto riprendete la pasta e stendetela con un mattarello su un piano da lavoro fino a ottenere una sfoglia sottile, ricavando poi tanti cerchi di 10 cm di diametro aiutandovi con un coppapasta.

STEP 5

Disponete all’interno di ogni cerchio un cucchiaio dell’impasto a base di ricotta, quindi avvolgetelo con la pasta pizzicando i bordi e schiacciandolo un po’, per formare un cestino.

STEP 6

Disponete le casadinas su una leccarda ricoperta di carta forno e fatele cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

CURIOSITÀ

Le casadinas, conosciute anche con il nome di formagelle, sono dolcissimi cestini di pasta di semola ripieni di formaggio, uova e zucchero.

Preparate principalmente in occasione delle feste pasquali insieme alle pardulas e ai pirichittus, le casadinas sono ottime da gustare a colazione, a fine pasto o da servire, in alternativa ai classici biscotti, con una fumante tazza di tè a merenda.

Come tutti i prodotti tipici della tradizione sarda, le casadinas, sono facili da preparare e di una bontà unica. La ricetta infatti prevede pochi ingredienti e bastano dei semplici passaggi per realizzare questo delizioso dessert dal sapore inconfondibile.

Molte sono le varianti che vengono apportate alla ricetta originale in base alla zona della Sardegna in cui vengono realizzate. Alcuni, per esempio, utilizzano per l’impasto solo farina di semola rimacinata e sostituiscono metà dose di burro con dello strutto. Altri, per preparare il ripieno, invece del formaggio grattugiato, usano la ricotta insaporita con scorza d’arancia e arricchita con uvetta.

Qualsiasi sia la versione che volete preparare, ricordatevi che, per ottenere un risultato eccellente, il composto dovrà avere la giusta consistenza e risultare liscio ed elastico. Nel caso in cui vi sembri troppo molle e appiccicoso, aggiungete un paio di cucchiai di farina. Se, al contrario, dovesse risultare eccessivamente duro aggiungete un po di acqua tiepida.

Se volete realizzare delle casadinas leggermente più gonfie, potete aggiungere una bustina di lievito per dolci. In questo caso, lasciate riposare l’impasto per circa mezz’ora quindi stendetelo bene su un piano di lavoro e ricavate i dischi da farcire.

Trascorsi i minuti di cottura, sfornate le vostre casadinas e lasciatele intiepidire leggermente. Spennellate la loro superficie con miele e scagliette di zucchero colorato o semplicemente con zucchero a velo e servite.

Pecorino Monreale

Fattorie Girau

ingredienti per 4 persone

Per l’impasto

  • Semola200 g
  • Farina tipo 00200 g
  • Burro Arborea40 g
  • Albumi4
  • Sale un pizzico

Per il ripieno

  • Pecorino Monreale
    Fattorie Girau
    400 g
  • Tuorli2
  • Zucchero semolato100 g
  • Scorsa grattugiata
    di limone
    400 g
  • Zafferano5 g
  • Sale10 g