RIGATONI ALLA GRICIA

PRESENTAZIONE

La pasta alla gricia è una preparazione tipica della cucina laziale, secondo alcuni l’antenata, in bianco, della più famosa amatriciana.

Nella nostra ricetta vi proponiamo la versione con la pasta corta dei rigatoni alla gricia, che accoglieranno il condimento a base di guanciale e formaggio: in questo caso al posto del classico pecorino grattugiato romano, vi proponiamo di provarla con un altro formaggio dal gusto intenso, ossia il Gran Campidano sardo.

Per una buona riuscita di questo piatto non vi serviranno né burro né olio extravergine d’oliva: tutto il condimento verrà dal grasso del guanciale, che dovrà rosolare in padella senza bruciare, dal formaggio grattugiato e dall’acqua di cottura, che dovrete serbare per donare cremosità a tutta la preparazione.

Rigatoni alla Gricia : PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare i rigatoni alla gricia, cominciate portando a bollore una pentola piena d’acqua salata e lessando al suo interno i rigatoni al dente.

STEP 2

Nell’attesa che l’acqua raggiunga il bollore, tagliate il guanciale a listarelle e poi lasciatelo rosolare in una padella capiente a fuoco medio, senza aggiungere altri grassi, fino a che non diventerà dorato e croccante.

STEP 4

A questo punto scolate la pasta serbando un mestolo di acqua di cottura, e mettetela nel tegame assieme al guanciale, mescolando per farla insaporire bene.

STEP 5

Aggiungete il formaggio grattugiato e l’acqua di cottura e lasciate insaporire ancora, quindi spolverizzate con un po’ di pepe nero e servite i rigatoni alla gricia ben caldi.

CURIOSITÀ

Con il suo gusto inconfondibile, i rigatoni alla gricia, sono uno fra i primi piatti di pasta più famosi e imitati al mondo. Un piatto tipico della cucina romana, semplice e gustoso ma che racchiude al suo interno tutto il sapore della cucina italiana.

Ideale per un pranzo sfizioso, rimane una tra le ricette veloci più amate da chi ha poco tempo da dedicare in cucina visto che il procedimento per la sua realizzazione è particolarmente breve.

La ricetta della pasta alla gricia è, infatti, una tra le ricette di primi più semplice da realizzare, giusto il tempo di cuocere la pasta in abbondante acqua salata e condirla e si ottiene un risultato delizioso.

Gli ingredienti sono gli stessi dell’amatriciana, ad eccezione del pomodoro, ed è per questo che viene spesso chiamata anche amatriciana bianca.

Alcuni invece la considerano una rivisitazione sfiziosa dei classici spaghetti cacio e pepe con l’aggiunta del guanciale che insieme ai bucatini alla carbonara e alla ricetta qui proposta, sono indubbiamente i più famosi primi piatti di pasta tipici della cucina regionale laziale conosciuti e imitati in tutto il mondo.

Ecco a voi alcuni consigli per preparare alla perfezione questo tipico piatto romano.

Il segreto per la perfetta realizzazione di questo piatto, sta nella giusta cremosità e nel bilanciamento perfetto fra gli ingredienti. L’abbinamento guanciale e formaggio è sicuramente vincente, per questo non dovete aggiungere al condimento né burro né panna.

Se volete ottenere una pasta dalla consistenza ancora più cremosa, mettete il formaggio in un contenitore con un filo di olio extravergine d’oliva, una spolverata di pepe e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Mescolate accuratamente con un cucchiaio fino a ottenere una crema dalla consistenza liscia e corposa.

Per un risultato ottimale, disponete la pasta al dente in una padella antiaderente con i pezzetti di guanciale e aggiungete questa cremina al formaggio solo a fine cottura. Infine, continuate per qualche secondo la mantecatura a fuoco spento.

Se volete rendere questo piatto semplice un po’ più particolare e scenografico, preparate una cestino di grana croccante e disponete gli spaghetti al suo interno. Spolverizzate con abbondante pepe e servite.

Gran Campidano Grattugiato

FATTORIE GIRAU

ingredienti per 4 persone

  • Rigatoni400 g
  • Guanciale250 g
  • Gran Campidano Grattugiato Arborea80 g
  • Sale6 g
  • Pepe4 g