RAVIOLI DI PATATE

PRESENTAZIONE

L’Italia è una terra ricca di profumi e sapori, che si ritrovano anche nei suoi numerosi piatti tipici. I ravioli di patate sono un tipo di pasta che si prepara in diverse regioni, anche se il ripieno ha ingredienti diversi da luogo a luogo.
Quella che vi proponiamo in questa ricetta, è la versione dei ravioli di patate che si prepara in Emilia Romagna il cui ripieno, a base di patate, è arricchito semplicemente da formaggio grattugiato e noce moscata.

Iniziate subito a preparare i ravioli di patate: sarà facilissimo, se seguirete la ricetta!

Ecco come si fa per preparare la pasta con stracchino.

Ravioli di patate : PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare i ravioli di patate dovete, per prima cosa, lessare le patate. Lavate le patate e lessatele in abbondante acqua salata senza sbucciarle. Una volta cotte, scolatele, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Radunate le patate schiacciate in una ciotola e lasciatele raffreddare.

STEP 2

Nel frattempo preparate la sfoglia, impastando insieme la farina di semola, la farina “00” e 4 uova. Quando l’impasto sarà liscio e compatto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 15 minuti.

STEP 3

Appena le patate si saranno raffreddate, rompete le uova in una ciotola a parte, sbattetele con una forchetta e versatele insieme alle patate. Unitevi anche il formaggio grattugiato, l’aglio tritato, una grattugiata di noce moscata e un pizzico di pepe; se occorre, aggiustate di sale. Mescolate bene con un cucchiaio tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e preparatevi a realizzare i vostri ravioli di patate una volta trascorso il tempo di riposo necessario in frigorifero.

STEP 4

Stendete l’impasto con la macchina per la pasta o su una spianatoia ricavando delle sfoglie sottili dello spessore di circa 3 mm. Una volta pronte adagiatele su un piano leggermente infarinato. Disponete dei cucchiai di ripieno ben distanziati su una parte della sfoglia, poi bagnate i bordi con acqua e ripiegateci sopra la parte senza ripieno. Premete bene la superficie intorno al rigonfiamento della farcia per far uscire l’aria, quindi schiacciate i bordi dei ravioli con le dita e tagliateli con una rotella dentellata, dando loro la forma quadrata. Assicuratevi che il bordo di ogni raviolo sia ben chiuso per evitare che durante la cottura esca il ripieno.

STEP 5

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua. Per portare l’acqua a bollore in tempi veloci, coprite la pentola con un coperchio. Aggiungete il sale e quando giungerà nuovamente a ebollizione, tuffateci dentro i ravioli di patate: basteranno pochi minuti perché siano cotti. Quando saranno pronti, scolateli aiutandovi con una schiumarola. Fate sciogliere del burro in una padella capiente insieme a qualche foglia di salvia, e utilizzatelo per condire i ravioli. Sistemateli in un vassoio e portateli in tavola ben caldi. In alternativa, potete condirli con un filo d’olio e una manciata di formaggio grattugiato.

CURIOSITÀ

La pasta fresca è senza dubbio una preparazione della cucina tradizionale italiana. Liscia o ripiena, è il classico primo piatto perfetto per i giorni di festa o un pranzo domenicale da trascorrere in famiglia o con amici.

Si tratta di un primo piatto saporito e sostanzioso, caratterizzato da una sfoglia di pasta sottile che racchiude al suo interno una crema morbida e filante dal gusto irresistibile.

La ricetta dei ravioli non solo è squisita ma è veramente semplice da realizzare, giusto il tempo di preparare il ripieno e cuocere i ravioli in acqua bollente e si ottiene un risultato delizioso e saporito.

Ecco a voi alcuni consigli per rendere questo piatto ancora più sfizioso.

Per donare un sapore più deciso al condimento potete aggiungere al’impasto di patate, uova e formaggio dello speck tagliato a listarelle. Questo abbinamento donerà al composto un sapore intenso e affumicato che si sposa benissimo con la dolcezza delle patate. In alternativa, potete anche utilizzare del prosciutto cotto a cubetti o della salsiccia.

Se invece volete realizzare un ripieno cremoso ma allo stesso tempo caratterizzato da gusto avvolgente e saporito, aggiungete all’impasto di patate qualche cucchiaio di crema di pecorino e piccoli pezzetti di frutta secca come noci o pistacchi.

Essendo un piatto abbastanza sostanzioso, abbiamo già detto che i ravioli possono essere conditi semplicemente con burro e salvia. Se invece volete rendere questa portata ancora più corposa, potete arricchire i vostri ravioli con del ragù di carne, pesto di aglio orsino o semplicemente con una passata di pomodoro e basilico.

Infine, se siete amanti delle spezie, potete insaporire ulteriormente i vostri ravioli aggiungendo dello zafferano che regalerà alle patate un tocco profumatissimo e un delizioso colore giallo intenso, o della paprika dolce o piccante che contribuirà a rendere il piatto più vivace.

Pecorino Monreale

FATTORIE GIRAU

ingredienti per 4 persone

Per il ripieno:

  • Patate500 g
  • Uova1
  • Pecorino Monreale Fattorie Girau50 g
  • Noce moscataq.b.
  • Aglio1/2 spicchio ciuffo
  • Sale1 pizzico

Per l’impasto:

  • Uova4
  • Farina “00”200 g
  • Farina di semola di grano duro200 g

Per condire:

  • Burro Arboreaq.b.
  • Salviaq.b.