CORDULA

PRESENTAZIONE

La Sardegna, oltre che terra di pescatori, è anche terra di pastori e proprio dalla cucina povera e pastorale arriva una ricetta saporita e invitante, ossia la cordula.

Il nome di questo piatto deriva dal fatto che l’intestino dell’animale, in genere la capra ma meglio ancora l’agnello, viene intrecciato con gli altri a formare una treccia o corda, che deve essere poi cotta lentamente sullo spiedo o sulla graticola.

Per realizzare questo piatto non servono molti condimenti, perché già la carne da sola sprigiona tutto il suo sapore; a vostro gusto potete però fare delle aggiunte o insaporirla, per esempio ungendola con un intingolo di olio e aromi o cospargendola di lardo fuso.

line blue

: PREPARAZIONE

STEP 1

Per preparare la cordula, cominciate svuotando e lavando con cura gli intestini degli agnelli, lasciandoli poi in ammollo in acqua e limone e mettendoli infine ad asciugare.

STEP 2

Una volta completata questa operazione, intrecciate tra loro gli intestini a formare una specie di treccia arrotolata, avvolgendoli contemporaneamente attorno allo spiedo.

STEP 3

Sistemate lo spiedo sulla brace o sulla graticola del forno, e lasciate cuocere lentamente per circa 2 ore e mezzo.

STEP 4

Quando in superficie si sarà formata la crosticina croccante, potete salare e pepare la carne, toglierla dal fuoco e disporla su una piatto da portata, guarnendo il tutto con foglie di alloro e con dei rametti di ginepro.

ingredienti per 4 persone

  • Intestino di agnello da latte400 g
  • Sale20 g
  • Pepe12 g
  • Rametto di ginepro15 g
  • Alloro20 g

altre ricette di Secondi Piatti

Zerri Fritti

Pecora arrosto

Ghiozzi fritti

Agliata all’algherese

Ghisadu

Pisci a Scabecciu