CASSATA

PRESENTAZIONE

La cassata è un dolce tipico della tradizione siciliana. Bello da vedere e buono da gustare, questo dolce a base di ricotta, Pan di Spagna e pasta reale al pistacchio è l’ideale da portare in tavola in occasione di una festa o un avvenimento speciale, o per stupire gli ospiti con la propria bravura.

Se la cassata è il vostro dolce preferito e volete imparare a prepararla, seguite attentamente tutti i passaggi della ricetta.

Cassata : PREPARAZIONE

STEP 1

Il procedimento per preparare la cassata è piuttosto laborioso. Il giorno prima di prepararla, fate sgocciolare per qualche ora la ricotta di pecora, poi passatela al setaccio, unitevi lo zucchero e mescolate il tutto per ottenere una morbida crema che metterete a riposare in frigo per 12 ore.

STEP 2

Iniziate la preparazione dal Pan di Spagna. Rompete le uova in una ciotola, unitevi lo zucchero, la scorza grattugiata e un pizzico di sale e montatele con uno sbattitore elettriche fino a che non avrete ottenuto un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata con la fecola, mescolando molto delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare le uova. Versate il composto in una placca foderata di carta da forno e cuocetelo nel forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

STEP 3

Mentre il Pan di Spagna cuoce, estraete dal frigo la crema di ricotta e unitevi le gocce di cioccolato fondente, mescolate bene e riponetela nuovamente in frigo. Per preparare il marzapane verde che contraddistingue la cassata, invece, dovrete mischiarlo con la pasta di pistacchi. Quando il Pan di Spagna si sarà raffreddato, ricavate da esso due dischi grandi quanto il fondo del vostro stampo per cassata e utilizzate il resto per formare tanti piccoli trapezi alti quanto il bordo dello stampo. Stendete il marzapane verde con il mattarello e ricavate dei trapezi anche da esso.

STEP 4

Foderate il fondo e i bordi dello stampo con della pellicola, poi iniziate a ricoprire i bordi alternando i trapezi di Pan di Spagna e quelli di marzapane; quando avrete ricoperto tutti i bordi, posizionate il disco sul fondo. Se necessario, rifilate i bordi con un coltello. Riempite lo stampo foderato con la crema alla ricotta, allargandola e livellandola con una spatola, poi copritela con il secondo disco di pan di spagna. Mettete la cassata a riposare in frigorifero per circa 3 ore.

STEP 5

Trascorso questo tempo, preparate la glassa fondente, facendo sciogliere lo zucchero a velo in un pentolino insieme a poca acqua. Sformate la cassata, disponendola in un piatto da portata, e fate colare sulla sua superficie la glassa fondente leggermente intiepidita. Infine, decoratela con i canditi che preferite.

VARIANTI

Una variante della cassata siciliana che vi proponiamo di sperimentare è la cassata napoletana.

La cassata napoletana si ispira sempre alla ricetta di quella siciliana, ma ha alcune differenze per l’utilizzo di determinati ingredienti: per prima cosa non vi è l’uso di pasta reale, che viene sostituita dal solo Pan di Spagna. Questo ingrediente nella preparazione dovrete tagliarlo a metà ed imbeverlo leggermente con il liquore. Questa versione della ricetta prevede anche l’uso di una quantità maggiore di ricotta zuccherata. A differenza della cassata siciliana, nella ricetta della cassata napoletana si utilizza inoltre la ricotta di vaccino, ulteriore variante importante tra le due tipologie di ricette.

Altro importante passaggio che differenzia la cassata napoletana da quella siciliana è che non deve essere capovolta, ma deve essere ricoperta interamente con zucchero fondente e le decorazioni per decorare la cassata napoletana sono molto più semplici. La preparazione della ricetta risulta quindi simile a quella di una torta.


Esiste un ulteriore variante di questa ricetta che prevede la cottura della cassata in forno: è un’alternativa alla versione originale della cassata che prevede la crema di ricotta di pecora messa all’interno di due dischi di pasta frolla di spessore di circa 2 cm e di 26 cm di diametro.

CONSIGLI

Un consiglio per una riuscita perfetta per questo dolce tipico della tradizione siciliana, affinché la vostra ricetta esca perfetta e deliziosa, è di usare prodotti molto freschi. Quindi usate la ricotta di pecora fresca per il ripieno e canditi morbidi di pasticceria, ancora meglio se artigianali, per decorare.

Inoltre, a cottura ultimata, se non vi sentite tanto bravi con le decorazioni, non preoccupatevi. Un ottimo sostituto per le decorazioni è lasciare sulla superficie una semplice glassa bianca e decorare con i canditi che avete a disposizione.

CURIOSITÀ

Attorno al 998 d.C., durante la fine della dominazione musulmana, sembra che sia stata inventata la ricetta di questo dolce tradizionale, dai cuochi di corte dell’Emiro che abitava alla Kalsa di Palermo.

L’antica nascita di questa ricetta è testimoniata nel 1575 da un documento che si trovava nel Sinodo di Mazara del Vallo. La cassata veniva definita indispensabile nelle feste pasquali.

Solo nel 1700 la ricetta della torta si è arricchita del suo caratteristico bordo verde fatto con l’impasto di pasta di mandorle grazie ai monasteri di clausura che si appropriarono della ricetta.

Formaggio fresco spalmabile di Pecora

FATTORIE GIRAU

ingredienti per 10 personE

Per il Pan di Spagna:

  • Uova10
  • Zucchero350 g
  • Farina “00”300 g
  • Fecola di patate100 g
  • Sale1 pizzico
  • Scorza grattugiata di 1/2 limone

Per la crema di ricotta:

  • Formaggio fresco spalmabile di Pecora Fattorie Girau1 kg
  • Zucchero300 g
  • Gocce di cioccolato fondente500 g
  • Vaniglia1 stecca

Per la glassa fondente:

  • Zucchero a velo350 g
  • Acquaq.b.

Per la pasta reale:

  • Marzapane200 g
  • Pasta di pistacchi200 g

Per decorare:

  • Frutta canditaq.b.