Lattume di tonno fritto

PRESENTAZIONE

Il lattume di tonno, o figatello, è un prodotto diffuso principalmente in Sardegna e Sicilia, ottenuto dalla sacca del liquido seminale del tonno maschio. Si tratta di un cibo dal sapore delicato, che viene impiegato in molte preparazioni della cucina regionale.

Il lattume di tonno fritto è un piatto tipico sardo che si prepara velocemente, utilizzando il lattume fresco e pochi altri ingredienti, che sono la semola, il sale e l’olio per fritture. Scoprite come prepararlo e portare così sulla vostra tavola una vera e propria prelibatezza.

line blue

Lattume di tonno fritto : PREPARAZIONE

STEP 1

Preparare il lattume di tonno fritto è davvero molto semplice. Per prima cosa dovete tagliare il lattume di tonno a fette spesse circa 1 cm.

STEP 2

Versate la farina di semola rimacinata in un contenitore basso e largo e passateci le fette di lattume, per infarinarle, quindi adagiatele in un piatto.

STEP 3

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante olio per friggere e, quando sarà sufficientemente caldo, iniziate a cuocere le fette di lattume infarinate. Lasciatele nell’olio bollente per il tempo necessario a dorarsi: dovranno risultare croccanti all’esterno e morbide all’interno.

STEP 4

Non appena è pronto, scolate il lattume di tonno fritto e adagiatelo su un piatto coperto da carta assorbente per fritture, così da eliminare l’olio in eccesso. Insaporitelo con un po’ di sale e, a piacere, del succo di limone e servite il lattume di tonno fritto ben caldo.

ingredienti per 4 persone

  • Lattume di tonno600 g
  • Limone1
  • Semola di grano duro rimacinataq.b.
  • Olio per friggereq.b.
  • Saleq.b.

altre ricette di Secondi Piatti

Spaghetti alla carlofortina

Costine di Pecora al Forno

Capretto in umido alla Sarda

Capretto alla brace

Anguille al pecorino

Aragosta alla bosana