CAPRETTO IN UMIDO ALLA SARDA

PRESENTAZIONE

Quella del capretto è una carne che si cucina soprattutto a ridosso del periodo pasquale. Oltre che per la sua tenerezza, è apprezzata anche per il suo sapore piuttosto pungente. In Sardegna, terra di pastori, la carne di capretto viene declinata in molti modi diversi.

La ricetta del capretto in umido è una preparazione semplice e gustosa, molto apprezzata da coloro che amano il sapore particolare di questa carne. Scoprite subito come prepararla, per servirla sulla vostra tavola delle feste.

line blue

CAPRETTO IN UMIDO ALLA SARDA : PREPARAZIONE

STEP 1

Lavate la carota e dividetela a metà. Sbucciate le cipolle e dividete anch’esse a metà. Tagliate a pezzi la carne di capretto (se volete, potete far eseguire questa operazione al vostro macellaio di fiducia) e mettetela a rosolare in una casseruola insieme a poco olio, alle cipolle, alla carota e allo spicchio d’aglio schiacciato.

STEP 2

Rigirate la carne su tutti i lati, per sigillarla bene e, quando avrà rosolato a sufficienza, sfumatela con il vino rosso. Aspettate che l’alcool evapori poi aggiungete anche il finocchietto selvatico, il rosmarino, una macinata di pepe, i pomodori secchi tritati e una parte del brodo di carne. Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere il capretto per circa 1 ora e 30 minuti.

STEP 3

A metà cottura circa, verificate che il capretto sia abbastanza sapido; se non lo fosse aggiustate di sale. Quando sarà cotto, spegnete il fuoco e lasciate riposare il capretto in umido per circa 15 minuti nella casseruola coperta da un coperchio prima di servirlo ai vostri commensali.

ingredienti per 4 persone

  • Carne di capretto800 g
  • Brodo di carne1 l
  • Pomodori secchi2
  • Cipolle2
  • Carota1
  • Aglio1 spicchio
  • Finocchietto selvatico1 rametto
  • Rosmarino1 rametto
  • Vino rosso1 bicchiere
  • Saleq.b.
  • Pepeq.b.
  • Olio extravergine di olivaq.b.

altre ricette di Secondi Piatti

Torta cocco e cioccolato

Budino al cioccolato

Plumcake allo yogurt light

Savoiardi Sardi

Gesminus

Gateau di mandorle